Comunicato del Co.Ce.R - Sezione Carabinieri

Consiglio Centrale di Rappresentanza

15/10/2010 ore 08:00
Siamo particolarmente contrariati del contenuto della circolare dell'INPDAP in materia pensionistica con cui il predetto istituto stabilisce che i benefici pensionistici maturati dal personale possano essere goduti con una decorrenza diversa e successiva rispetto alla maturazione del diritto al collocamento in congedo. Il provvedimento danneggia fortemente il personale che si sente ulteriormente "tartassato" a causa di questo iniquo, ingiusto e ingiustificato intervento normativo che si aggiunge a quelli che il Governo ha varato in materia finanziaria nel corso del 2010.

Non condividiamo in alcun modo l'impostazione del provvedimento dell'INPDAP che interpreta in modo restrittivo il contenuto del decreto-legge n.78 del 2010. Chiediamo, pertanto, l'autorevole intervento del Governo al fine di regolarizzare la situazione onde restituire la necessaria serenità al personale del comparto Sicurezza-Difesa che quotidianamente viene chiamato ad esercitare funzioni di elevata responsabilità per garantire la sicurezza dell'Italia e degli italiani.

 

Nota Informativa del Co.Ce.R - sezione Carabinieri

Consiglio Centrale di Rappresentanza

17/09/2010 ore 13:15

Nella tarda serata di ieri 16.09.2010, presso la sede del Dipartimento della Funzione Pubblica -Palazzo Vidoni-, è stato sottoscritto il contratto relativo al biennio economico 2008-2009.

Come è noto il Cocer Carabinieri, unitamente a tutte le altre sigle sindacali delle forze di polizia ad ordinamento civile ha chiesto che le risorse disponibili pari a 702 milioni di euro e 100 milioni di euro per la specificità, fossero spalmate solo sul trattamento economico fondamentale (stipendio - indennità pensionabile). Dopo una intensa trattativa l'obiettivo è stato raggiunto e finalmente dopo un anno si è riusciti a concludere questo faticoso iter.

L'articolato che alleghiamo unitamente alla tabelle consente di comprendere in modo preciso quale sia stata la ripartizione delle risorse. Inoltre segnaliamo che, a margine del contratto, il Governo ha siglato un impegno per dare attuazione ai due ordini del giorno approvati alla Camera in sede di conversione del D.L. 78/2010 e l'avvio del tavolo tecnico sulla previdenza complementare.

Ricordiamo infine che gli arretrati avranno decorrenza, per lo stipendio, dal 1° gennaio 2009 mentre per l'indennità pensionabile dal 1° ottobre 2009
.

 

Homepage gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!